Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Dylan Dog Maxi 33 - Final Cut.

LORENZO BARBERIS


Il Maxi Dylan Dog n.33, uscito il 28 giugno 2018, si caratterizza per un certo ritorno alla tradizione, con tre storie disegnate dal classico studio Montanari & Grassani a cui si devono molti albi "medi" del Dylan classico. Con la nascita di questo corposo speciale estivo ne erano divenuti i realizzatori ufficiali, fino al "rinascimento dylaniato" del 2013, dove il Maxi, divenuto l'Old Boy, era rimasto il continuum precedente ai cambiamenti nel mondo dell'indagatore dell'incubo introdotti da Recchioni. Si era così avuta una maggiore varietà di disegni: ma con questo numero si torna invece al classico (vedremo se è occasionale o definitivo). Personalmente preferisco una maggiore varietà di disegni, pur non disdegnando, anche per effetto nostalgia, una classica di Montanari e Grassani ogni tanto. Va annotato che nlla prima storia all'anziano Grassani si sostituisce Santoro nel duo: ma ciò non comporta una variazione così significat…

Ultimi post

Dylan Dog - Profondo Nero (recensione)

L'eredità di Babele / recensione

Paranoid Boyd - Nulla

Letture a fumetti sulla sedia del barbiere

Dylan Dog 382 - Il Macellaio e la Rosa

Il Barbiere Letterato

Villanova Comix

Monolith - Recensione