Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Real Cannibal 2: Charles Manson

LORENZO BARBERIS

L'adattamento della vita di Charles Manson a fumetti per EdInk è indubbiamente un caso molto interessante, data la natura indubbiamente estrema del personaggio affrontato. La EdInk del resto si è distinta, in questi ultimi anni, per aver riportato in auge un horror radicale e senza compromessi, a partire dalla Cannibal Family; e con questa nuova collana di "Real Cannibal" va a esplorare i casi di serial killer o altri omicidi eccezionali emersi dalla triste realtà della cronaca.

Andrea Cavaletto, come sceneggiatore, si muove da sempre tra quest'horror più radicale (basti pensare a una serie come Paranoyd Boyd, che va volgendo alla conclusione) e tra l'orrore più classico dell'ammiraglia bonelliana del genere, Dylan Dog (dov'è di recente apparso, sull'ultimo Maxi, con la prima storia muta lunga della testata).

Dopo due tavole introduttive di Rossano Piccioni con un segno graffiante in ligne claire, la narrazione vera e propria passa a 

Ultimi post

Mercurio Loi - A passeggio per Roma

Letteratura della classe disagiata

Dylan Dog Old Boy - Maxi 31

Le modelle di Rothko.

Dylan Dog 374 - La fine dell'oscurità

I supereroi indiani di Grant Morrison per ManFont

Mister Pynchon e la fondazione di Springfield

Un eroe una battaglia: Caporetto. Il nuovo fumetto bellico va alla guerra.

Kimera Mendax

Appunti di fantascienza sociologica