Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Emanuela Milleri - The Evil Deer

"The Evil Deer", pubblicato nuovamente con Markosia, è il secondo graphic novel di Emanuela Milleri, del cui albo d'esordio, "The Horizon Café", avevo recensito su N3rdcore, qui: Emanuela Milleri e il noir-cyberpunk decadente di Horizon Café - N3rdcore In questo nuovo volume troviamo alcune delle caratteristiche dell'albo precedente, che confermano gli stilemi di fondo dell'autrice, sia pure in una storia complessivamente differente. Al posto di un certo noir-cyberpunk che avevamo trovato nel suo primo lavoro, qui abbiamo uno scenario radicalmente surreale, che si muove tra il presente (o forse, ancora di più, una sorta di anni '50 stilizzati) e un passato senza tempo, con costumi settecenteschi volutamente incongrui. Un gusto surrealista che era presente già nell'opera precedente, ma che qui appare rafforzata, sottolineando un certo gusto lynchiano che appariva già in precedenza. "Il cervo malvagio" che dà il titolo all'opera è la

Ultimi post

Storytel e Zerocalcare: "Kobane Calling" in audiolibro.

Casdan, Sdillirio (Gonzo Editore 2021)

Ehm Autoproduzioni avvia il kickstarter per "Kardakia"

Grado 45

Samuele Rossi, "Mo.men.tum" (Gonzo Comics 2021)

Resh Visions #2 – The Stories They Are a-Changin'

"Strip!" La mostra che racconta il fumetto americano

Enrico Pierpaoli, "Xenax" - Slow Comix Editore