Buona Pasqua



Piero della Francesca, Resurrezione (1450 c.)

Per analogia con il post di ieri, che mostrava la perfezione dell'Uovo Cosmico con un celebre dipinto di Piero della Francesca, festeggio questa prima Pasqua del blog con un altro famoso quadro dello stesso artista, raffigurante la resurrezione. Il dipinto mi ha sempre affascinato per la perfezione della suddivisione sacrale: lo spazio quadrato è diviso in tre fasce orizzontali di un terzo esatto ciascuna, la prima formata dagli Inferi cui rimanda il sepolcro, tomba di marmo bianco che contiene anche i corpi dei Dormienti, i soldati posti inutilmente a tener sigillato il sepolcro, vinti da lampo di luce; sulla seconda fascia, la Terra, si erge il corpo risorto di Cristo, mentre la testa coronata di aureola rigorosamente prospettica svetta all'interno del Cielo, l'ultimo terzo superiore del dipinto. Anche verticalmente, in modo più discreto, le masse degi corpi dormienti e degli alberi tripartiscono la scena in un perfetto gioco di nove quadrati, che sottolinea il risalto centrale del corpo del Risorto.

Post più popolari