Le leggerezze dei menhir












































Lorenzo Barberis, "Le insostenibili leggerezze dei menhir" (2011)

Per completare il post di ieri, pubblico nuove foto (ne avevo già presentate, in qualche post passato) delle altre quattro sculture del parco monregalese sotto casa mia. Come si può vedere, due effigiano una figura femminile, in un caso rovesciata a bassorilievo (se la disposizione è corretta...) nell'altro la tradizionale figurazione della grande madre, mentre altre due, la prima e l'ultima qui esposta, raffigurano una mano ed una gigantesca vite. Quale significato possano assumere, combinate con la piuma evocata nel post precedente, non lo so. Ma indubbiamente costituiscono un bel rebus ermetico, che spero qualcuno un giorno riuscirà a sciogliere.

Post più popolari