Vampire Venice


In the beginning there was music. And the music was her voice. She is the prima donna of our time. They call her bellezza eterna – the eternal beauty. But the story goes that with her beauty comes violent passion. You must bear witness. (Vampire Wars by Zynga, the Italian Chapter).

Finalmente, dopo un'attesa di circa un mese, il mio videogame preferito Vampire Wars ha aperto il desiderato schema italiano. Si tratta del terzo omaggio all'Italia che fa la Zynga, la società produttrice, nei suoi social games, dopo il quartiere Little Italy di CityVille e lo schema del ritorno alle origini di Mafia Wars, il modello cui Vampire è ispirato. La scena è ambientata a Venezia, la città più vampirica d'Italia, e il primo capitolo, "Swan Song", il canto del cigno, si apre con una visita al teatro della Fenice, dove gli Antichi ci inviano ad assistere ad a una Madame Butterfly in cui la cantante vampirica finisce per uccidere la comprimaria. A tema sono tutti gli elementi del gioco, dalle maschere veneziane da raccogliere per avanzare nel livello a quelle da collezionare per ottenere un bonus speciale, fino al nuovo set di poteri speciali dedicati a vampirici imperatori romani quali Cesare e Caligola. Quando l'Italian Chapter sarà concluso, riferirò di questa nuova interpretazione dell'Italia vampirica, che avevo a suo tempo caldeggiato su questo blog.

Post più popolari