The Secret Fire


Lorenzo Barberis, "The Secret Fires" (2011)

E così anche quest'anno i famosi "Fuochi della Madonna" monregalesi (tradizione importata, pare, dall'oriente tramite i Gesuiti cittadini, nel 1610) hanno segnato, come di convenzione, la fine dell'estate e la ripresa scolastica che ci attende Lunedì. Se la scorsa edizione celebrava i quattrocento anni della tradizione, quelli di quest'anno dovevano essere sottotono in omaggio al costante aggravarsi della Grande Crisi; ma in verità sono stati abbastanza in linea con gli anni scorsi - forse più bassi - e con dovuto tripudio di fuochi tricolori da centocinquantenario, a pochi giorni dagli scontri monregalesi tra neocelti leghisti ed estrema sinistra in occasione del Padan Tour. Dopo i fuochi della vigilia, il 7, ieri una sorta di esibizione privata, forse per eliminare i fuochi residui, che ha illuminato per qualche minuto la sinistra facciata della Madonnina, tetro blocco di tetris incagliato sulla collina monregalese.

Post più popolari