The Golden Age



Undici, Undici, Undici.

Una data che viene interpretata da molti come la soglia di passaggio alla Nuova Era che ci attende, l'Età dell'Oro che ciclicamente segue all'età del ferro, la nostra attuale età metallico-tecnologica. I razionalisti scherniscono tali ipotesi sottolineando che è, ovviamente, l'11/11/2011, e che l'11/11/1111, data in teoria ancora più speciale, non sarebbe successo nulla di straordinario.

Sarà come al solito utile ricordare che l'11/11/11 fa riferimento al restart causato dal compimento di un Eone, conclusosi col 2000, mentre il 1111 potrebbe aver ospitato - in questi casi gli eventi sono sempre avvolti dalla nebbia - la nascita dell'Ordine Templare, ideale punto mediano tra il 1099 della Prima Crociata e il 1118 del palesarsi dell'Ordine medesimo.

A livello della Mondovì Esoterica, le 11.11 dell'11/11/11 (segnate da una temperatura di 11 gradi) hanno visto - stando ai giornali - la nascita di Aurora M., nome ideale per una fanciulla volta a dare il via all'alba della New Age. Inoltre, stando a nostre fidate fonti, alla stessa fatidica ora, sulla centrale Piazza Maggiore si tenevano le riprese del film "Scanio", disvelamento, se vogliamo, che tutta la nostra vita è un'illusorio palcoscenico.

Ovviamente non è tutto oro quel che luccica, ma anche a livello italico, l'aurea data pare essere esatta.

La legge di stabilità verrà approvata oggi, dopodiché il Cayman potrà lasciare, e al suo posto emergere Mario Monti, che nel segno della gamification of reality i media ufficiali già chiamano servilmente SuperMario.

I media "complottisti", invece, si affannano a sottolineare la connessione di Monti con Goldman Sachs (basta una googlesearch per trovare a bizzeffe dei suoi contatti con l'Uomo d'Oro), e a sostenere che la Goldman Sachs abbia investito sacchi d'oro nella speculazione sull'odierna crisi; ed oggi, ovviamente, potrebbe trovarsi il vantaggio di avere un paese nelle mani di un proprio Golden Boy.

Del resto, l'età dell'Oro ha già, a livello classico, l'ambivalenza dell'Auri Sacra Fames, la Fame "sacra" e "maledetta" per l'oro. Se quindi per alcuni ermetici antichi essa rappresenta il ritorno a un'età ideale, per altri è il ritorno a un'età preistorica (vedi Lucrezio).

Quale di questi due volti sarà incarnato da Monti, il ragazzo d'oro dell'elite internazionale? Lo vedremo solo col tempo. Sperando che l'alchemico Mario ci ricopra di monti d'oro, ma non come farebbe quel simpatico briccone di Goldfinger.

Post più popolari