The Jam Sessionman



Marco Cabalinguista Roascio, "Cat-A-Ra(c)t" (2011)




Marco Cabalinguista Roascio, "11 settembre 2001" (2011)



Marco Cabalinguista Roascio, "Arlecchinata" (2010)

Concludo la triade di anticipazioni della mostra di "Diabolus In Musica", la mia mostra che si aprirà domani alla Mostra della Ceramica di Mondovì, con i tre pezzi della nostra "guest star", il Cabalinguista Marco Roascio che in quest'anno ho avuto modo di apprezzare artisticamente per le sue interessanti operazioni artistiche.

Pensando con Fabrizio Curti a una sorta di nostra jam session grafica, non potevo che pensare a Roascio per chiudere la triade con l'ideal Jam Sessionman dell'arte monregalese. In effetti, Roascio non ha deluso, portando tre opere di sicuro interesse, l'esplosione di colori dell'Arlecchinata del 2010, la celebrazione del decennale del 9/11 e soprattutto il, cabalinguisticamente perfetto, "Cat-A-Ra(c)t" che si è meritato la copertina del post per il meraviglioso gioco di parole.

"Cat" e "Rat" sono un breve scambio d'iniziale in inglese che mettono a confronto i due nemici giurati per antonomasia; ma qui sono uniti in una sola parola evocando la Cataract, la Cataratta che acceca il roditore del dipinto. Cat-a-Rat è dunque uno di quei tre topolini ciechi dell'inquietante Nursery Rhyme inglese (del 1609) che ha ispirato, per dirne una, "Trappola per topi", la più celebre opera di quell'infernale vecchietta della Christie. 

L'equivalente britannico delle nostre Tre Civette Sul Comò, altro avatar della morte ma decisamente meno sanguinose, e che nella tradizione anglosassone hanno ispirato anche rielaborazioni jazzistiche. Mi sembra quindi che il modo ideale di salutarvi e rimandarvi all'appuntamento con Diabolus in Musica (Mondovì Piazza, Via Vico 1, dalle 17.00 alle 22.00, da lunedì a giovedì...) sia con le parole e la musica dei tre topolini ciechi.


Three blind mice. Three blind mice.
See how they run. See how they run.
They all ran after the farmer's wife,
Who cut off their tails with a carving knife,
Did you ever see such a sight in your life,
As three blind mice.


Post più popolari