Sacra Clipeologica


Spulciando le foto dell'ultima gita alla Sacra mi capita di trovarne ancora di significative. Ad esempio questa immagine, degli affreschi tardoquattrocenteschi della chiesa, che raffigura ovviamente una Maddalena con in mano l'unguento sacro usato per l'unzione davidica.

L'oggetto è però chiaramente sproporzionato, e mi ha subito fatto pensare a una stilizzazione "clipeologica" di un razzo (la clipeologia, di cui ho già parlato qui, è l'affascinante disciplina che studia le possibili antiche raffigurazioni degli UFO).

A ciò si aggiunga che, a un'occhiata più attenta, la Maddalena presenta i tratti somatici tipici di un grigio, inclusa la pelle biancastra e gli occhi nerissimi. I capelli, avvolti in una benda, potrebbero dissimulare facilmente un casco d'astronauta chiuso attorno a un cranio di conformazione identica a quello dei grigi, più grande rispetto al cranio umano.

Personalmente sono piuttosto scettico sulla clipeologia, che trovo semplicemente molto divertente nella sua ricostruzione surrealista della realtà. Ma questo caso mi pare molto buono e non ancora noto, e quindi mi è sembrato utile riportarlo all'attenzione. Chissà che qualche clipeologo, in futuro, non lo inserisce nelle sue ricerche. 

Post più popolari