I Trentasei Invisibili



Compleanno numero trentasei, il terzo col blog. Se trentaquattro stava tra gli anni di Cristo, 33, e quelli di Dante, 35, il 36 si trova di nuovo nella stessa posizione: tra il "mezzo del cammin di nostra vita" dantesco e i 37, che sono gli anni di Cristo stando al vescovo di Mondovì, che risolvendo i pasticci di datazione di monaci medioevali ne approfitta per collegare il Messia ad una cifra, 37, associata pare ad una tramutazione in tutti i grandi geni creativi ed artistici.

Più che altro mi impressiona aver doppiato i 18, che mi sembrano davvero dietro l'angolo. E invece sono oramai mezza vita fa. E poi, inutile negarlo, ormai non si è più a mezza strada tra i trenta e i quaranta, ma ci si avvicina inevitabilmente agli "anta", con tutto quel che comportano psicologicamente.

Diciamo che per un po' ancora potrò consolarmi col "3" iniziale della cifra dei miei anni, considerandomi "un trentenne", così come mi sentivo vent'anni fino a 29.

Trentasei però è anche un numero ermetico per eccellenza:  "Les XXXVI inuisibles separez en six bandes", ovvero "I trentasei invisibili divisi in sei gruppi", sono gli illuminati rosacrociani attorno a cui ruota il piano templare descritto nel Pendolo di Foucault di Umberto Eco.

Forse i 36 invisibili sono i nostri primi trentasei anni di vita? E i gruppi di sei in cui sono divisi gli anni della nostra età? Infanzia, scuole dell'obbligo, superiori, università, precariato, ruolo? (ritagliato sul mio caso, ovviamente, e con qualche limatura qua e là per far tornare i conti ermetici, come al solito...).

Se così fosse, un periodo preparatorio sarebbe concluso, e una nuova fase, qualsiasi essa sia, si starebbe aprendo. E avrebbe anche ragione il vescovo: 37 come gli anni messianici, il + 1 dopo un 36 di preparazione, il 37 che rende tutti gli altri trentasei, appunto, invisibili.

Ne riparleremo, come al solito, tra un anno.



La torta di Laura, un grande successo a tema Batman.


Questa invece è la torta di Google... ma io preferisco quella di Laura ovviamente!


Post più popolari