Canterbury Tales


LORENZO BARBERIS

Le foto delle vacanze: the city of Canterbury.
Canterbury oggi è una cittadina di cinquantamila abitanti, più o meno come Cuneo (per la storia vedi il post precedente, sull'Abbazia); il centro è rimasto quello medioevale, tenuto benissimo e sfruttato al massimo per il suo rendimento turistico. La cattedrale era ricca di simboli ermetici, ma non mi aveva stupito più di tanto: normale per uno dei centri nevralgici della cultura medioevale. Ma anche il borgo moderno mantiene alcuni riferimenti sparsi qua e là. Si vede che il turismo interno, a parte quello che viene in macchina o torpedone dalla Francia, è un turismo esoterico, almeno in parte, stile Stonehenge. Il motto della città è Ave Angliae Mater, essendo la città una sorta di portale dell'Isola, e oltre al simbolo del Leone associa quello dei corvi, custodi della corona e molto cari a Crow-Ley.

Ave Angliae Mater

East tower.

Britannia gifts (are not for free). 

The english library (is a false friend).

Illuminati of Canterbury

It's a kind of magick, magick.

Dark side of the griffindor.

There's something occult here... (scroll down for solutions).

...The Lodge!!!

Lady Luck will foresee your future
(love, death and flowers, but no money)

True English Illuminati Tattoo: the Rose, the Lion, the Pyramidal Eye.

The Walls Of Canterbury (Farewell To The Town).

Post più popolari